domenica 19 giugno 2016

Conversazione con modella


Alle volte quando si fotografa una modella per un servizio fotografico si diventa amici, l'amicizia è quella condizione in cui non ti permetterà mai di vederla se ce l'ha depilata oppure no.
Il cervello delle modelle, il più delle volte è un cervello a se stante, fatto di tanti selfie e di qualche conversazione senza senso.

Ciao mongoloooo.
Ciao pompinara.
Come stai?
Seduto attualmente e te?
In ginocchio.
Stai spompinando?
No pulendo il povimento.
Peccato per te.
Ma allora la ragazza?
Quale?
Eh non lo so... ancora single?
Si....
Ah cazzo, ma daaaaai ti aiuto io.
Sto sereno allora.
Dai coglioneeeeeeee.
Ma ti vesti troppo serioso.
Mettiti le lenti a contatto, cazzo sei venuto in tiro per guidare in pista a Monza una macchina.
E come dovevo venire? con gli occhiali da sole che pioveva?
Noooo, mettiti le lenti a contatto.
Ho appena acquistato la montatura e di certo non la butto via , poi le lenti a contatto mi danno fastidio.
Allora dai usciamo insieme e ti porto a fare shopping?
Dove nel negozio di Jonny Groove? poi vado a ballare sui tavoli con i pantaloni muccati facendo eeh eeh aah aah eeh eeh aaah aah.
No ma dai, ma come cazzo fai a farti piacere? Sei troppo serio, hai la casa troppo ordinata, tutta perfettina, tutta lucida.
E' sinonimo di buon gusto ed igiene, la prossima volta che verrà una donna  a trombare a casa mia affitto un paio di topi, cosi si innamora.
Noooo ma te non ce la fai.
Figuriamoci te, e sei pure sobria.
Nel frattempo mi arriva un messaggio è la mia ex compagna delle elementari.
Domani sera si esce per questo benedetto caffè.




8 commenti:

  1. Ma è una conversazione vera?

    Scusa eh, ma pure te. Come pretendi di trombare se non hai almeno 20 cm di polvere e 3 malattia veneree? Bha.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' super vera. Pensa che mi ha pure chiamato telefonicamente perchè ad un certo punto ho interrotto tutte le comunicazioni.

      Elimina
  2. Daje! Per domani sera dico.

    CervelloBacato

    RispondiElimina
  3. personalmente scappo da chi vive in ambienti asettici chiamati "casa".
    non c'entra con la pulizia.
    forse ha ravvisato in te qualcosa di "maniacale" e ha cercato di fartelo capire con garbo?
    magari era solo un invito ad essere più easy?
    non sporco, non disordinato, ma magari semplicemente non troppo attento a ordine e pulizia?

    sono supposizioni, le mie... prendile con le pinze ;-)

    RispondiElimina
  4. Assolutamente non maniacale, lontano dall'ordine, sistemo una volta a settimana. Sarà che ho una casa che non ci si aspetta da un uomo, con arredamento piuttosto ricercato.

    RispondiElimina