lunedì 11 settembre 2017

Che cosa si aspetterà?

ma poi alla fine che cosa vorrà?
Ci sentiamo spesso, usciamo, ridiamo e stiamo bene insieme.


Le dico che mi piace, mi spoglio delle mie barriere e mi metto a nudo mettendo a repentaglio la nostra amicizia.

Lei ha il ragazzo, cosi dice, da pochissimo.

Non si è accorta di nulla, del mio interesse, ma le sue amiche le chiedono chi sia, se fossi il suo ragazzo.
Lei risponde che ho altri gusti, sono uno sportivo mi piacciono quelle atletiche dal bel fisico.

Finisce cosi, non la sento più.
Che cosa si aspetterà da me?
Che io combatta per portarla via?

12 commenti:

  1. Perdonami non ho capito: lei ha detto che ha un ragazzo da poco quando le hai detto che ti piaceva? Quindi, se ho ben capito, sarebbe una scusa, mentre alle amiche lei direbbe che tu hai altri gusti e quindi niente fidanzamento.

    Ad ogni modo sono contento che tu ti sia sbilanciato, quindi vai avanti e prova a colpire :).

    Comunque ti invidio: i tuoi primi approcci sono vincenti. Ok, mi dirai, del primo approccio vincente me ne fotto, perché il risultato è rimanere a mani vuote.

    Però io preferisco una sconfitta 2-1 giocando bene, che un 4-0 senza aver avuto modo quasi di toccare palla, anche se entrambi i risultati portano zero punti in classifica.

    Se io dovessi chiedere un appuntamento tranquillo alla ragazza che mi piace (preciso non è una modella, non è un'attrice o cose del genere, che non si dica che probabilmente ho mire troppo alte :)), mi posso giocare tranquillamente alla Snai il due di picche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, io da buon coglione gli ho detto che mi piaceva dopo aver visto la foto del cesso del suo ragazzo invece che provarci direttamente con lingua in bocca. Tanto non la sto più sentendo ugualmente.

      Elimina
  2. Io fossi in te combatterei fino alla fine. Sono passati mesi ed è evidente che continui a pensarla.
    Vincerai in ogni caso, o la chiudi una volta per tutte, oppure chissà...magari poi ti tocca cambiare il nome al blog :)

    Misù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho gia mollato da un po il colpo, diciamo che il pensiero di quella persona tra le sue gambe mi fa cadere le palle.

      Elimina
  3. Probabilissimo. Vuole vedere se lotti per lei.

    Moz-

    RispondiElimina
  4. a volte sei uno specchio, dove si riflettono le domande.
    perché se da un lato mi sento spesso recriminare dagli uomini che siamo noi donne a scegliere, poi leggo i tuoi dubbi e.. non capisco più nulla.
    è generico il mio pensiero, nulla di personale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Che cosa si aspetterà da me?
      Che io combatta per portarla via?"

      è sul "cosa si aspetterà da me?".. sentirlo dire da un uomo mi fa strano, quando spesso e volentieri viene ribadito che sono le donne a scegliere, lasciando briglia sciolta all'uomo di credere di essere cacciatore, quando invece è la vera preda.

      e quando mai una preda chiede? subisce.

      (ripeto, nulla di personale)

      Elimina
  5. Normalmente questo tipo di domande se le fanno le donne. Si vede che tu hai grande sensibilità, ed è una bella cosa. La verità, pero', è che non le piaci abbastanza
    Questa regola vale sempre: se le piaci ti chiama, ti cerca, vuole stare con te... Se non lo fa...non le piaci abbastanza.
    Coraggio.
    Giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che sarà fuori, scritto sulla targhetta della porta Sig. Nonlepiaciabbastanza

      Elimina
  6. Cavolo, amico, abbiamo lo stesso nome sulla targhetta della prta allora... un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Io fossi in te in una di queste uscite amichevoli la bacerei. Un conto è dire a qualcuno che ti piace un conto è dare un segno concreto. Rinunciare per rinunciare io me la giocherei davvero ;-)

    RispondiElimina