Tinder



Domenica sono uscito con un’altra ragazza, Svizzera. Abitando vicino a Como la Svizzera è vicina per noi. 

Lei è alta 179, io 10 cm in meno. Non è colpa mia, mi hanno disegnato cosi. Cerco di sopperire a cotanta mancanza con altro. Ma non è mai sufficiente. La presenza la fa sempre da padrone.

La mia ex l’avevo conquistata con la scrittura, poi con il resto. L’avevo incuriosita. Siamo usciti e da li è nato il tutto. Non l’avevo trovata su Tinder ma era di un gruppo di ciclismo in cui milito.

Molto bene. Ritorniamo alla spilungona.

Siamo usciti insieme,  molto simpatica. Cerco di capire il suo carattere ed il “tipo” di persona e le sto al passo, piacevole serata. Prima l’altezza per lei non era fondamentale, dopo avermi visto lo era. Ci sentiamo quasi ogni giorno io e lei, ma esce con altri su Tinder, tra cui uno basso ma figo. 

Alla faccia del cazzo.

In settimana riallaccio rapporto con una, non mi ricordavo chi fosse. Tramite un breve scambio di messaggi sono poi riuscito a capire perché non ci scrivevamo più. 

Mi scrive, ti mando una foto con i miei figli fa nulla? Gli rispondo senza pensarci. “Prova a mandarla”

Da li il caos. Tu non ti devi permettere di dire cosi. Prova a mandarmela. Rimango stordito, non riesco a capire il motivo, non mi sembrava nulla di grave. Nel mentre che riallaccio i rapporti mi chiede il perchè dovrebbe parlarmi ancora. Le spiego che con un caffè non si muore, e che oltre all’aspetto c’è il carattere,  altrimenti si vivrebbe di colpi di fulmine. Lei mi risponde: “ma tu non hai mi hai chiesto cosa voglio io, ma sei fuori?”

Mi sale il crimine. Gli mando un vocale su whatsapp con cui le spiego che tutti, ogni persona su questo fottuto pianeta ha i cazzi suoi ed i suoi problemi, che l’uscita non è una promessa di matrimonio, ma visto che fatichiamo a capirci tramite il semplice scambio di messaggi, che ad ogni mio messaggio è una critica, preferisco continuare con i porno e le seghe. 

La blocco e fanculo.

Oggi scambio di messaggi con una Bresciana, in ordine mi manda: la foto del suo culo e la foto delle tette. 

Domani prima lezione di yoga altrimenti inizio a grippare il cervello. 


Commenti

  1. Bravo, fai yoga che è meglio.
    Io quando lo facevo stavo di un bene che non ti dico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però al corso magari incontri una donna senza bisogno di scomodare Tinder.

      Elimina
  2. Come direbbe Fabio De Luigi: "Un numero di telefono, un'e-mail".. riferito alla bresciana :D

    RispondiElimina
  3. L'escursione antropologica delle ragazze presenti su Tinder è sconvolgente.

    EM

    RispondiElimina

Posta un commento